lunedì 8 ottobre 2012

Questo nostro amore, quando la fiction e' sotto casa



(Torino agosto 2011, set di "Questo nostro grande amore")

Vivo a Londra ormai da parecchi anni, ma le fiction italiane sono sempre state nel mio cuore. Potete quindi immaginare la mia gioia quando l'estate scorsa, in visita a Torino per pochi giorni, scopro che sotto casa di mia mamma stanno girando una fiction. E' agosto, molti ormai sono partiti per le vacanze, quindi gli enormi camion/camerini spiccano ancor di più' nelle vie del centro normalmente affollate da macchine in coda.
Come fare? Mi fermerò' solo un paio di giorni e devo assolutamente trovare il modo di scoprire di cosa si tratta, fotografare, chiedere autografi. Decido quindi di fare un paio di giri dell'isolato, nonostante il caldo afoso. Il problema maggiore e' quello di capire gli orari, i camion sono li', ma non c'e' nessuno ne' dentro ne' fuori, posso solo leggere i nomi degli attori. 
Finalmente inizio ad avere le prime indiscrezioni dalla signora della macelleria, amica di famiglia di vecchia data, proprio a fianco della sua vetrina hanno ricostruito l'esterno di un negozio di acconciature. La signora mi dice quel che sa', e' una fiction ambientata negli anni '60, i protagonisti sono Anna Valle e Neri Marcore' e saranno in zona fino a fine agosto. 


Il set e' proprio davanti al suo negozio, un isolato dalla mia abitazione, ce la posso fare, decido di fare delle incursioni ogni tanto durante la giornata, prima o poi troverò quello che cerco!
La perseveranza di un Capricorno si vede in questi momenti, provo una volta, provo la seconda, la terza e' quella giusta, sono in tanti tutti li davanti. Vedo macchine dell'epoca parcheggiate nella via, enormi lampade, attori e comparse in costume anni '60, e  sotto un ombrellone verde un tecnico:  forse e' addirittura il regista che sta verificando l'ultima scena appena girata.



Scatto foto a destra e a sinistra, chissà se prima o poi riconoscerò qualcuno degli attori o delle attrici. Molte persone si fermano come me ad assistere, sperando di incontrare i protagonisti, per fortuna e' periodo di vacanze, non c'e' molta concorrenza. A distanza di un anno ho scoperto di aver fotografato Samantha Capitoni, in tv l'abbiamo vista recentemente con "Cesare Mori, il prefetto di ferro" e nell'ultima puntata de "Il commissario Nardone".
Ad un certo punto vedo un bel ragazzo, alto, magro, capisco che e' un attore ma non ricordo dove l'ho gia' visto.

Ma si! Era nella fiction Rai "Le cose che restano" , così prendo coraggio, mi avvicino gli chiedo una foto e l'autografo: e' Lorenzo Balducci.
Mi sento soddisfatta, non torno a casa a mani vuote anche se continuo a sperare di incontrare prima di ripartire Anna Valle, una delle mie attrici preferite.
E' affascinante assistere alle riprese, lunghi preparativi, tutto e tutti devono essere al posto giusto, gli assistenti ci pregano di non muoverci e di stare in silenzio, ed ecco il "ciak,  si gira."
Quando guarderò la fiction riconoscendo le scene a cui ho assistito, potrò dire c'ero anche io. Una fiction che parla della mia città, nei luoghi cari alla mia infanzia. 
I bene informati, i baristi,  che sanno sempre tutto, mi dicono che la fiction si chiama "Tutti i giorni della mia vita". Ora e' diventata "Questo nostro amore", la storia di un uomo sposato,  Neri Marcorè, che si innamora di un'altra donna, Anna Valle.  Negli anni '60, gli anni del boom economico, non si parlava di divorzio come oggi, ne tanto mento una convivenza, erano considerati concubini, da tenere a distanza perche', come diceva anche mia nonna, "cosa dice la gente".

Arriva anche il mio ultimo giorno di permanenza,  e di Anna Valle e Neri Marcore' neanche l'ombra, ma non demordo, sento di potercela fare. Mi dicono che stanno girando nel cortile del condominio dove abitano i protagonisti della fiction, ci sono anche loro oggi. Bene, mi apposterò nel dehors del bar, in attesa che passino.

Sto quasi per perdere le speranze quando vedo dall'altra parte della strada Anna Valle; non e' in costume di scene vuol dire che ha finito, avrà' sicuramente tempo per una foto. E' al telefono, le faccio un cenno per farmi vedere, mi dice di aspettarla che finisce la telefonata. Intanto altre due o tre persone mi raggiungono, aspettiamo pochi minuti ed eccola arrivare, sorridente, bella e altissima! Ricordo di averle detto "Ma siete tutte altissime voi attrici!!". Cordialissima ha scambiato qualche parola con noi, sta andando a fare alcune compere ma tornerà per un caffè'.
Dopo poco arriva anche Neri Marcorè', sembra stupito da tanta attenzione dei fan, ma si concede anche lui per la  foto di rito : mi sembra di avere compiuto un'impresa.
A distanza di più di un anno si iniziano a vedere i promo della fiction, il regista Luca Ribuoli dice che sono stati curati i particolari con molta attenzione, hanno cercato di raccontare un pezzo della nostra storia.

(Questo nostro amore promo)
Il web finalmente inizia a parlarne e per me e' un'occasione per ricordare quell'esperienza che rimarrà' sempre tra quei ricordi da poter raccontare a chi li vorrà ascoltare. Non vedo l'ora di vederla: sento che sara' una fiction che ti prende nell'anima.  L'appuntamento per Questo grande amore è su raiuno probabilmente a fine ottobre, ma per il momento non si hanno date certe, vi informeremo appena si sapra' la messa in onda.

Cristina Richiardi