martedì 17 dicembre 2013

Apulia Film Commission: presentazione del film Nomi e Cognomi di Draka Producion.



                                                 Maria Grazia Cucinotta alla presentazione

Giovinazzo, 16 dicembre - dalla nostra inviata "Conferenza Stampa del film Nomi e Cognomi"

Nella sala consigliare comunale c'era un’aria da festa patronale, mentre si consumava la presentazione di un film in lavorazione,e a confermarlo la presenza di tv e testate giornalistiche locali.

Poi loro che facevano il loro ingresso nel palazzo cittadino, antidivi al massimo: il regista Sebastiano Rizzo; il produttore Corrado Azzollini, le rappresentanze dell’Apulia Film Commission, e gli attori (Enrico Lo Verso, Antonio Stornaiolo, Maria Grazia Cucinotta, Mingo De Pasquale, tanto per citare i principali).

Enrico Lo Verso si è offerto di aiutare un’anziana signora in serie difficoltà col carrello della spesa sui gradini del comune. Inutile dire l’espressione della donna, stupefatta, incredula, ironicissima. Incontro riservato nell’anticamera della sala consigliare con i giornalisti invitati per rilasciare interviste e poi ingresso nella sala. Tutti vestiti in maniera semplice e casual si sono disposti: la produzione, le rappresentanze dell’Apulia Film Commission, e il sindaco sui seggi dei consiglieri, il regista e gli attori sui gradini della sala, che molto umilmente si sono offerti agli scatti affamati degli addetti ai lavori e del pubblico. Gli interventi degli attori sono stati quasi tutti rivolti alla cittadinanza, ringraziandola per il calore e il supporto. Si è sottolineato il fatto che l’attore Lo Verso abbia rifiutato l’alloggio in hotel per un appartamentino nel centro storico giovinazzese per meglio integrarsi nel contesto: "preferisco annusare gli odori del posto"(sue parole).



Battute ironiche non sono mancate come quella di Mingo (per la cronaca Mingo De Pasquale di Striscia la Notizia) che si è offerto di consegnare il provolone di striscia al sindaco perché l’ha chiamato Fabio…ahaha. Poi è venuta la volta del racconto: la storia di un giornalista locale che combatte il sottobosco corrotto dell’editoria. A tale proposito si è agganciata Maria Grazia Cucinotta che, partendo dalla sua storia personale, ha evidenziato come il Sud fosse bello, difficile, ma che possiede un'enorme ricchezza. Difficile affermarsi per chi viende dal Sud, ma non impossibile.

La parola è passata alla produzione che ha spiegato come la scelta di questo territorio urbano fosse già stata testata a luglio con la realizzazione di un corto. La rappresentanza dell’Apulia Film Commission ha sottolineato, con una punta d’orgoglio,come la Puglia sia diventata negli ultimi anni, meta di registi italiani e internazionali perché è un posto che lascia il segno e l'organizzazione è fiera di dare il suo contributo economico. Il tutto si è concluso con la data dell’uscita del film nelle sale italiane: si stima il secondo semestre del 2014 e poi si provvederà anche a una trattativa con la tv di stato o privata. 
                                         La nostra inviata Nicla con l'attore Enrico Lo Verso
 
Inutile dire che per quanto mi riguarda, mi sono rimaste impressi, gli auguri di Natale della brava e bella Cucinotta (manco fossimo amiche di vecchia data) e il dammi del tu del signor Lo Verso con aggiunta: la foto non è venuta bene? Vabbè ripetiamola, è un modo per riabbracciarci…. Sbam,break up news!!!! ;-)……

Nicla Mastropasqua per gli amici Solo Ni'