martedì 17 febbraio 2015

Londra - Cinema Made In Italy dal 5 al 9 Marzo 2015



Cinema Made In Italy
Make way for Italian cinema: 5 – 9 March 2015
“La Mafia uccide solo d'estate” di Pierfrancesco Diliberto aka Pif

Londra - Cinema Made in Italy torna dal 5 al 9 marzo, Ciné Lumière celebra la quinta edizione del festival del cinema italiano a Londra. Per gli appassionati di cinema italiani questo evento annuale  di cinque giorni mette in mostra le recenti migliori produzioni del nostro cinema. Ancora una volta, il programma ricco e variegato di quest'anno promette di deliziare e coinvolgere gli spettatori, con film di registi affermati e nuovi. Come negli anni precedenti, le proiezioni saranno seguite da incontri con registi e attori, consentendo la partecipazione del pubblico.

Il programma del 2015 offre qualcosa per tutti, il Festival si aprirà con Torneranno i Prati del regista Ermanno Olmi, che si posiziona come uno dei migliori d'Italia. Un ricordo struggente ed evocativo dei soldati italiani che hanno perso la vita sul fronte nord-orientale durante la Prima Guerra Mondiale, il film dovrebbe essere proiettato durante una serata speciale del Festival di Berlino di quest'anno.

Un altro titolo da non perdere è la commedia tagliente Buoni a nulla, di Gianni Di Gregorio, meglio conosciuto per aver diretto il successo internazionale Pranzo di Ferragosto e che ha anche collaborato alla sceneggiatura di Gomorra di Matteo Garrone. Il duo all'avanguardia Nicolò Massazza e Iacopo Bedogni, aka Masbedo ci presenta The Lack, un lavoro altamente innovativo che è stato presentato al Festival di Venezia lo scorso anno come un evento speciale nella sezione Venice Days. Un altro punto forte di quest'edizione è senza dubbio La mafia uccide solo in estate di Pierfrancesco Diliberto aka Pif, un punto di vista comico sull'influenza della mafia nella vita nella moderna Sicilia, che ha vinto il Best European Award Commedy al  European Film Awards 2014.

Cinema Made in Italy è organizzato da Istituto Luce - dipartimento promozionale di Cinecittà a Roma (Filmitalia). Il programma di quest'anno comprende nove lungometraggi e un breve antologia 9x10 Novanta. Otto titoli sono stati scelti dal critico cinematografico e organizzatore del festival Maurizio Di Rienzo, e due film sono stati selezionati da Adrian Wootton, CEO di Film London. Per ulteriori dettagli su Istituto Luce - Cinecittà, si prega di visitare il sito: www.filmitalia.org.

Cinema Made in Italy will be back from 5 – 9 March, as Ciné Lumière celebrates the fifth edition of London’s favourite Italian film festival. Italian cinema aficionados can look forward to another bumper crop, as this five day annual event showcases the best recent Italian productions. Once again, this year’s rich and diverse programme promises to delight and engage viewers, with films by established and new directors alike. As in previous years, screenings will be followed by Q&As with visiting filmmakers, allowing for audience participation and vibrant exchange.

The 2015 line-up offers something for everyone, and the Festival will open with Greenery Will Bloom Again by the renowned film-maker Ermanno Olmi, who ranks as one of Italy’s finest.  A poignant and evocative reminder of the Italian soldiers who lost their lives on the North-Eastern front during WW1, the film is due to be shown at a special gala screening at this year’s Berlin International Film Festival.

Another title not to be missed is the sharp-witted comedy Good for Nothing, by Gianni Di Gregorio, best known for directing the international arthouse hit Mid-August Lunch, and who also collaborated on the screenplay for Matteo Garrone’s Gomorrah. The cutting edge video art duo Nicolò Massazza and Iacopo Bedogni, aka Masbedo bring us The Lack, a highly innovative work which was screened at last year’s Venice Film Festival as a special event within the Venice Days section. One of this year’s other highlights is undoubtedly The Mafia Kills Only in Summer by Pierfrancesco Diliberto aka Pif, a comic take on the mob’s influence on life in modern day Sicily, which won Best European Comedy Award at the 2014 European Film Awards.

Cinema Made in Italy is organised by Istituto Luce - Cinecittà’s promotional department in Rome (Filmitalia). This year’s line-up includes nine feature films and the short film anthology 9x10 Novanta. Eight titles were chosen by the film critic and festival programmer Maurizio Di Rienzo, and two films were selected by Adrian Wootton, CEO of Film London. For further details on Istituto Luce - Cinecittà, please go to: www.filmitalia.org.





VENUE AND BOX OFFICE INFORMATION
Screenings: 5 – 9 March 2015
Ciné Lumière : 17 Queensbury Place, London SW7 2DT, T +44 (0)20 7871 3515
Tickets: £10-12 plus booking fee
Full programme and booking details: http://www.institut-francais.org.uk/cinema-made-in-italy/

Twitter: @CinemaMadeinIt


SCREENING PROGRAMME


Thursday 5th March
6.30pm Greenery Will Bloom Again 80 mins
Q&A with Alessandro Sperduti (actor)
 
8.50pm 9x10 NOVANTA 90 mins

Friday 6th March
6.30pm Perfidia 103 mins
Q&A with Bonifacio Angius (director)

8.50pm The Ice Forest 99 mins
Q&A with Claudio Noce (director)

Saturday 7th March
6.30pm The Mafia Kills Only in Summer 90 mins
Q&A with Pierfrancesco Diliberto aka Pif (director) and Michele Astori (screenwriter)

8.50pm Quiet Bliss 130 mins
Q&A with Edoardo Winspeare (director) and Celeste Casciaro (actress)

Sunday 8th March
6.15pm Good For Nothing 87 mins
Q&A with Valentina Lodovini (actress)

8.30pm Darker than Midnight 98 mins
Q&A with Sebastiano Riso (director)

Monday 9th March
6.30pm So Far So Good 80 mins
Q&A with Roan Johnson (director)

8.30pm The Lack 76 mins
Q&A with Iacopo Bedogni and Nicolò Massazza aka Masbedo (directors)

LINE-UP FOR CINEMA MADE IN ITALY 2015
GREENERY WILL BLOOM AGAIN (Torneranno i Prati)
Director: Ermanno Olmi – 80 mins
Cast: Claudio SantamariaAlessandro SperdutiFrancesco FormichettiAndrea Di MariaCamillo GrassiNiccolò SenniDomenico BenettiAndrea BenettiCarlo Stefani,Niccolò TredeseFranz StefaniAndrea FrigoIgor Pistollato, Giorgio Vellar, Roberto Rigoni Stern, Davide Rigoni, Sam Ursida, Francesco Nardelli, Brais Vallarin

Siamo sul fronte Nord-Est, dopo gli ultimi sanguinosi scontri del 1917 sugli Altipiani. Nel film il racconto si svolge nel tempo di una sola nottata. Gli accadimenti si susseguono sempre imprevedibili: a volte sono lunghe attese dove la paura ti fa contare, attimo dopo attimo, fino al momento che toccherà anche a te. Tanto che la pace della montagna diventa un luogo dove si muore. Tutto ciò che si narra in questo film è realmente accaduto.

In Greenery Will Bloom Again we are transported back to the Asiago plateau, 1800 metres above sea level, during the winter of 1917. Surrounded by snow covered mountains, a disheartened troop of soldiers worn down by fever and the threat of snipers try to survive another long night in an unforgiving Italian stronghold. A hundred years since the outbreak of World War I, maestro Ermanno Olmi looks back on a conflict that cost the lives of 16 million people.

9X10 NOVANTA
Directors: Marco Bonfanti, Claudio Giovannesi, Alina Marazzi, Pietro Marcello, Roland Sejko, Giovanni Piperno, Costanza Quatriglio, Paola Randi, Alice Rohrwacher, Sara Fgaier – 90 mins

Nel 2014 l'Istituto Luce ha compiuto 90 anni. Una lunga storia che ha accompagnato l'Italia attraverso il cinema, e con quel patrimonio di immagini unico al mondo che è l'Archivio Luce. Dieci registi sono stati invitati a realizzare un piccolo film, ciascuno con 10 minuti di immagini dell'Archivio, scelte tra le migliaia di ore di filmati che esso contiene. Ne è nato un album di narrazioni diverse. Ci sono la favola e il diario, la fantastoria e la poesia, le parole di grandi scrittori accanto alle voci di persone comuni. Con personaggi reali e storici, e personaggi di pura finzione.

To celebrate its 90th birthday in 2014, Istituto Luce - Cinecittà invited some of Italy’s most acclaimed rising filmmakers to make a short film, using ten minutes of footage selected from the thousands of hours of footage to be found in the treasure trove of their archives. Each filmmaker chose a subject for their film from a list supplied by Istituto Luce - Cinecittà, and the nine films were assembled into a project called 9x10 NOVANTA. The result is a unique anthology which portrays present-day Italy through images from its past.

PERFIDIA
Director: Bonifacio Angius – 103 mins
Cast: Stefano DeffenuMario OlivieriNoemi MedasDomenico Montixi, Alessandro Gazale, Andrea Carboni

La storia ruota intorno ad Angelo (Stefano Deffenu), un trentacinquenne senz'arte né parte, che vive a Sassari e passa le sue giornate al bar, con un gruppo di disperati come lui. Quando sua madre muore, il padre Peppino (Mario Olivieri) scopre di non sapere niente di lui e cerca di trovargli un lavoro. Ma la tragedia è dietro l'angolo e questo “bambino mai cresciuto” nasconde un lato oscuro sotto l'apparenza pacifica.
Ambientato nella periferia della città di Sassari, Perfidia e' il ritratto in un rapporto distante tra padre e figlio, offre inoltre una critica sull'attuale clima socio-economico in Italia.

When Pepino unexpectedly becomes a widower, he is forced to interact with his grown up son, Angelo, in whom he has never really shown much of an interest. It soon becomes apparent that he knows very little about Angelo, to the extent that he even gets his age wrong and can’t recall the only job his son has ever held down.  Set in the outskirts of the Sardinian city of Sassari, Perfidia portrays a distanced father-son relationship, as well as offering a critique on Italy’s current socio-economic climate.

THE ICE FOREST (La Foresta di Ghiaccio)
Director: Claudio Noce – 99 mins
Cast: Emir KusturicaKsenia RappoportAdriano GianniniDomenico DieleGiovanni VettorazzoMaria RoveranRinat KhismatoulineDiego Ribon, Danilo Panzeri, Marco Tenti, Adriano Mosca, Stefano Pellizzari, Nusret Salija, Armend Salija, Bambara Aboubacar, Franco Paissan

Con una tempesta che incombe minacciosa sullo sfondo, un giovane tecnico specializzato arriva nella valle per riparare un guasto alla centrale elettrica in alta quota, e si trova improvvisamente di fronte ad una strana sparizione. Si consuma quindi lo scontro fra il giovane e due fratelli che vivono e lavorano nella zona. Quando il ragazzo comprende l'origine dei segreti nascosti nel cuore della valle, le tensioni esplodono e comincia un gioco di specchi deformanti in cui nessuno è immune dal sospetto, neppure Lana, la zoologa esperta di orsi.

Featuring Emir Kusturica, The Ice Forest is a taut thriller set in a north-eastern corner of Italy’s borderlands with Slovenia. A young mechanic is summoned to what seems to be a peaceful rural settlement, charged with the task of repairing its electricity supply. Before long he encounters Lana, an Italian forest ranger, who is actually a Slovenian undercover detective. A slowly unwinding string of revelations make way for intrigue, and uncover the dark criminal secret this quiet Italian town is hiding from the outside world.

THE MAFIA KILLS ONLY IN SUMMER (La Mafia uccide solo d’Estate)
Director: Pierfrancesco Diliberto aka Pif – 90 mins

Crescere e amare nella Palermo della mafia. Un racconto lungo venti anni attraverso gli occhi di un bambino, Arturo, che diventa grande in una città affascinante e terribile, ma dove c’è ancora spazio per la passione e il sorriso. La mafia uccide solo d’estate è, infatti, una storia d’amore che racconta i tentativi di Arturo di conquistare il cuore della sua amata Flora, una compagna di banco di cui si è invaghito alle elementari e che vede come una principessa. Sullo sfondo di questa tenera e divertente storia, scorrono e si susseguono gli episodi di cronaca accaduti in Sicilia tra gli anni ‘70 e ‘90.
Francesco Diliberto (aka Pif) e' stato aiuto regista di Marco Tullio Giordana nel film I Cento Passi (1998). Oltre ad essere un regista, scrittore e attore, è anche un presentatore che ha partecipato a numerosi show televisivi italiani tra cui Le Iene. Ha avuto il suo show, Il Testimone, su MTV dal 2007 e conduce il programma radiofonico I provinciali su RAI 2, insieme al suo collaboratore sceneggiatore Michele Astori.

In The Mafia Kills Only in Summer our protagonist is Arturo, an unsuspecting average Joe who happens to have been born on the same day the notorious Mafioso Vito Ciancimino was elected mayor of Palermo. A coincidence which he discovers will have many a consequence throughout his life…  Featuring the clever use of archive footage and a generous dose of comedy, Pierfrancesco Diliberto succeeds in giving us a glimpse of the destruction the Mafia brings to everyday life in Sicily.
Francesco Diliberto (aka Pif) was assistant director to Marco Tullio Giordana on the anti-Mafia film I Cento Passi in 1998. Besides being a film director, writer and actor, he is also satirical current-affairs broadcaster who has contributed to numerous Italian TV shows, including Le Iene. He has had his own show, Il Testimone, on MTV since 2007 and hosts the radio show I Provinciali on RAI 2, along with his screenwriting collaborator Michele Astori.

QUIET BLISS (In Grazia di Dio)
Director: Edoardo Winspeare – 130 mins
Cast: Celeste Casciaro, Laura Licchetta, Barbara De Matteis, Gustavo Caputo, Anna Boccadamo, Amerigo Russo, Angelico Ferrarese

Finis Terrae. Leuca, il confine. Una famiglia che sta per perdere tutto. Quattro donne diverse tra loro ma legate in modo indissolubile alla natura e ai luoghi che amano più di qualsiasi altra cosa. La loro casa, la terra alla quale appartengono. La crisi economica sembra distruggere tutto, compresi i legami. Ma loro non ci stanno. C'è un modo per contrastare tutto ciò. C'è da guardare davvero a ciò che si possiede. I beni dei quali, a volte, il mondo si dimentica. Per sentirsi "in grazia di Dio".
When their small family-run textile factory is forced to close down, three generations of women have no choice but to find an alternative way to generate an income. They decide to move to the sun-dappled Salento countryside, and soon life seems to find its own rhythm as they begin cultivating the soil and selling or bartering their produce. Not only do they discover that their new self-sufficient lifestyle is a relaxing down-shift, it also gives them new found strength and provides a path to unexpected happiness.

GOOD FOR NOTHING (Buoni a Nulla)
Director: Gianni Di Gregorio – 87 mins

Quante ingiustizie deve ancora subire il povero Gianni? Dai colleghi d’ufficio, alla vicina di casa pestilenziale, fino alle pretese impossibili della ex moglie, le angherie quotidiane sono infinite. Marco invece é un uomo buono, gentile, indifeso. Innamorato di Cinzia la giovane collega che lo schiavizza e lo illude. Bisognerebbe arrabbiarsi e imparare a farsi rispettare, ma come si fa? Da soli è difficile ma forse unendo le forze...

Gianni is a mild-mannered civil servant who is looking forward to retiring from his cosseted position he has grown so used to over the years. When just before his retirement date his manager breaks the news that due to a recent policy change he will have to carry on working for another three years, his world falls apart. Not only is Gianni transferred to a subsidiary office in an unprepossessing area on the outskirts of Rome, but he is given actual work to do! The days of reading the newspaper in between cosy chit-chats by the coffee machine become a thing of the past.  However, after striking up some unlikely friendships, our loveable anti-hero starts to discover another side to himself.

DARKER THAN MIDNIGHT (Più Buio di Mezzanotte)
Director: Sebastiano Riso – 98 mins
Cast: Davide Capone, Micaela Ramazotti, Vincenzo Amato, Pippo Delbono, Lucia Sardo

Davide non è un adolescente come gli altri. C’è qualcosa in lui, nel suo aspetto, che lo fa somigliare ad una ragazza. Davide ha quattordici anni quando scappa di casa. Il suo istinto, o forse il destino, lo porta a scegliere come rifugio il parco più grande di Catania: Villa Bellini è un mondo a parte, che il resto della città fa finta di non vedere. Il mondo degli emarginati, a cui appartengono anche La Rettore e il suo gruppo di amici, coetanei di Davide e come lui scappati dalle rispettive famiglie. Quando Davide viene accettato in quella famiglia allargata, il passato da cui stava fuggendo sembra svanire definitivamente. Fino a quando il passato irrompe nel presente e a Davide tocca la scelta più difficile, di fronte alla quale si trova, questa volta senza possibilità di fughe o rinvii, da solo.

Fourteen year old Davide is not the son his father had envisaged, who sees his delicate and effeminate looks as an embarrassment. When his father’s torment finally becomes too much for him, Davide runs away from home and ends up in Catania’s Villa Bellini Park. He seeks refuge with a group of gay outcasts living on the margins of society, who accept him for who he is. Before long, he finds himself exploring Catania’s dark side in the company of a group of young hustlers who push him to make impossible choices, which he ultimately has to face alone.

SO FAR SO GOOD (Fino a qui tutto bene)
Director: Roan Johnson – 80 mins

L'ultimo weekend di cinque ragazzi che hanno studiato e vissuto a Pisa, nella stessa casa che è stata per loro teatro di amori nati e finiti, festeggiamenti per i trenta e lode e nottate passate insonni su libri indecifrabili. Adesso quel tempo di vita così acerbo, divertente e protetto, sta per finire. Ognuno prenderà direzioni diverse, andando incontro alle scelte che determinano il corso di una vita. Chi rimanendo nella sua città, Pisa, chi partendo a lavorare all'estero. Una metafora di una generazione chiamata ad una sfida.
In So Far So Good five students reminisce about the good and the bad times they have had in the house they have shared during their university years. Only three more days remain before they each go their separate ways, leaving behind what may have been the best days of their life. The result is an uplifting narrative full of anecdotes, laugh out loud scenarios, as well as moving tales, offering a true to life portrait of a young and dynamic generation.

THE LACK
Director: Masbedo – 76 mins
Cast: Lea MornarXin WangGiorgia SinicorniGinevra BulgariEmanuela Villagrossi, Cinzia Brugnola, Sofia Di Negro

The Lack, quattro variazioni sul tema la "mancanza", è un film rappresentato da sei personaggi femminili. Ognuna di queste donne è immersa in una propria natura silenziosa e primitiva. Non ci sono comparse, nessuno accompagna la solitudine di queste donne. Eve affronta il dolore dell’abbandono. L’ossessione d’amore lascia spazio a una ribellione in cui il gesto violento trova la sua capacità di rinascita in una natura sublime, bellissima e matrigna. Nella seconda storia, il viaggio reale e onirico di Xiù, culmina nel momento in cui riporta con fatica e coraggio un faro proiettore nell’isola disabitata che un tempo fu testimone di una famosa sparizione cinematografica. La terza storia si svolge in una terra lunare, un paesaggio immerso in scenari apocalittici, nel quale convivono centrali geotermiche e territori arcaici. Due donne affrontano il sentimento difficile e necessario del distacco, compiendo il passaggio da uno stato conosciuto verso una dimensione inesplorata. Una deriva che lascia aperto uno spiraglio di rinascita e speranza. Infine, Sarah ripercorre il suo viaggio interiore, attraverso le sue visioni. In una seduta psicanalitica, cerca di ricomporre i pezzi della sua esistenza frantumata e di colmare il suo vuoto.

Nicolò Massazza and Iacopo Bedogni, aka Masbedo, live and work in Milan and are the most prominent video artists and innovators in the field of contemporary art in Italy today. The Lack presents four variations on the theme of "failure", represented by six female characters. Each protagonist is immersed in a sublime and mysterious natural setting, and undertakes a journey of self-discovery. They experience abandonment, separation, courage and exertion, and through this inner voyage try to put the broken pieces back together and fill the emptiness in their lives. Using a minimal crew and no background actors, the filmmakers focus purely on being the craftsmen of their work.

Cristina Richiardi